09.1 ISTRUZIONI PER LA MOVIMENTAZIONE

ATTENZIONE: PERICOLO DI NATURA MECCANICA!

Gli addetti alla movimentazione delle parti componenti il sistema blindato, imballato o disimballato, DEVONO INDOSSARE GUANTI E SCARPONI DI SICUREZZA;
Movimentazione      
A) CONTROTELAIO
B) TELAIO

In due o più persone o con l’ausilio di un carrello se superano o in altezza o in larghezza i 160 cm;
   
C) ANTA SERRATURA
D) ANTA SEMIFISSA

ATTENZIONE!

Poiché le ante sono molto pesanti è obbligatorio movimentarle almeno in 2 (due) o più persone (sollevamento max 25 Kg per persona). A causa di un oggettivo pericolo di schiacciamento dovuto al peso dei prodotti, chi effettua questa operazione, deve attenersi rigorosamente alle indicazioni qui di seguito riportate:

  1. Portare i pezzi in prossimità del luogo d’installazione.
  2. Tagliare la centina o lo scotch.
  3. Verificare (tramite misurazione in loco del telaio e del controtelaio) quale telaio corrisponde, e di conseguenza va applicato, a ogni singolo controtelaio.
  4. Controllare la distinta di spedizione e identificare le singole ante in maniera che siano installate nel loro relativo telaio come in distinta viene riportato.

Posizionare il CONTROTELAIO ove non fosse già installato e ove previsto.
Posizionare il TELAIO e controllarne l’integrità.
Posizionare l’ANTA SERRATURA e controllarne l’integrità.
Posizionare l’ANTA SEMIFISSA e controllarne l’integrità.

Se i prodotti risultano integri e corrispondono sia alla distinta che all’ordine, proseguire con l’istallazione. In caso di danni o pezzi mancanti, informare immediatamente e in modo dettagliato e/o con foto la Caiframe o i suoi rappresentanti di zona, lo spedizioniere o la loro assicurazione o il Concessionario/Rivenditore.

09.2 ISTRUZIONI D’ USO

Per una corretta manutenzione del Sistema Blindato ricordati che:

  • La serratura, i perni e tutte le parti mobili devono essere lubrificati periodicamente con cadenza semestrale utilizzando esclusivamente olio di vaselina.
  • Con la stessa cadenza devono essere lubrificate anche le cerniere utilizzando preferibilmente olio di vaselina.

ATTENZIONE!

Il sistema blindato non è considerato in sicurezza se non è stata chiusa correttamente e se non è stata inoltre tolta la chiave dalla sede del cilindro.

PRECAUZIONI

  • La presenza di odori emessi dal manufatto dopo aver tolto l’imballo non costituisce pericolo, ma si suggerisce di evitare luoghi chiusi per effettuare la suddetta operazione.
  • Evitare di eseguire manovre non previste per sistemi d’assemblaggio e di funzione; evitare di chiudere l’anta o il sistema con forza.
  • Evitare urti contro superfici vetrate ed oggetti acuminati.
  • Evitare di appoggiare pesi sulla maniglia e di forzare la medesima in maniera eccessiva nell’eventualità che ci siano impedimenti di qualsiasi tipo ad un normale movimento di chiusura.
  • Evitare che le correnti d’aria creino situazioni in cui le ante possano andare a sbattere violentemente al muro o alla battuta.
  • Periodicamente, accertarsi che i sistemi di fissaggio ed assemblaggio siano fissati e funzionanti.
  • Evitare usi impropri e non consoni al prodotto.
  • Per la manutenzione seguire le indicazioni del presente Manuale d’Uso.

09.3 MANUTENZIONI E PULIZIA DEI PRODOTTI

 

Indicazioni generali

 

La pulizia superficiale deve essere realizzata con l’ausilio di prodotti non aggressivi e che non abbiano una base alcolica.
Durante la pulizia le superfici non devono essere esposte direttamente ai raggi solari.
Deve essere evitato assolutamente l’utilizzo di idropulitrici con getto ad alta pressione e/o vapore e l’uso di sostanze e/o materiali abrasivi nonché il ricorso a prodotti contenenti solventi organici.
Si raccomanda l’attenzione al fatto che i prodotti utilizzati non devono risultare aggressivi per gli accessori ed i componenti del sistema blindato; non applicare i prodotti direttamente sulle superfici da pulire, salvo adeguata diluizione.
Si raccomanda inoltre di eseguire sempre una serie di prove preliminari di qualificazione del prodotto di pulizia scelto su una parte non in vista della superficie del sistema blindato, per verificare che l’operazione di pulizia non alteri le caratteristiche dell’infisso.
L’uso corretto dell’infisso di sicurezza richiede con cadenza almeno semestrale le seguenti operazioni:

  1. Pulizia dell’infisso di sicurezza con cadenza trimestrale utilizzando acqua e sapone neutro ( ad es. detergente per piatti nella misura di n° 1 cucchiaio ogni 5 litri). Effettuare un accurato risciacquo escludendo qualsiasi residuo di sapone. Tale operazione permetterà di eliminare i depositi di polvere, smog, salsedine, agenti inquinanti, che si possono andare a depositare e sedimentare sull’infisso.
  2. Durante la pulizia verificare con attenzione eventuali punti in cui il film protettivo di vernice sia stato scalfito accidentalmente o sia ceduto dando origine a piccole crepe. Eventualmente provvedere a proteggere prontamente tali zone con l’apposita tinta per ritocchi fornita nella scatola accessori. La mancata protezione dei punti dove il film protettivo di vernice non è più presente genera inevitabilmente l’attacco della ruggine.
  3. Dopo la pulizia applicare sulle parti in ferro un comune protettivo per carrozzerie delle auto, in modo da proteggere l’infisso dagli agenti atmosferici. A titolo esemplificativo consigliamo il SYMFOL o prodotto equivalente.

In caso di installazioni in zone marine, in località con attività geotermica, in prossimità di poli industriali e di stabilimenti zootecnici, le attività di ordinaria manutenzione devono essere eseguite con maggiore frequenza e quindi con cadenza almeno mensile.

Operazioni di ripristino

Qualora un’errata manutenzione abbia dato vita a fenomeni di corrosione della verniciatura delle parti in ferro con punti di ruggine, eseguire le seguenti operazioni:

  1. Carteggiare la zona attaccata dalla corrosione con comune carta abrasiva.
  2. Applicare a pennello un Primer del tipo fondo acrilico bicomponente. A titolo esemplificativo indichiamo il 96305 EPOXINVER PRIMER EXTRA GRIGIO 7035 TQ – C. 944 + 96315 INDURITORE PER EPOXINVER/E PRIMER EXTRA – C. 944 della ditta INVER SPA.
  3. A primer completamente asciutto applicare sempre a pennello la tinta per ritocchi fornita nella scatola accessori.

PANNELLI IN LEGNO PORTONI BLINDATI

Per quanto riguardo l’uso, la pulizia e la manutenzione dei pannelli in legno dei portoni blindati, si rimanda integralmente al capitolo 05 PULIZIA E MANUTENZIONE DELLA VERNICIATURA.